Annalena per le Vie della città…

VENERDÌ 5 OTTOBRE:

20.30 – Annalena per le vie della città

Marcia in ricordo di Annalena. Durante il cammino lettura dei suoi testi e segni di Pace. (partenza dai Musei San Domenico – arrivo a San Mercuriale)

La marcia passerà davanti a quello che era l’ex-casermone di Forlì presso via Romanello dove Annalena cominciò ad accudire i “brandelli di umanità ferita”…scrive nella sua testimonianza:

“Per quella bidonville della mia città natale  io persi la testa impazzendo d’amore per prostitute, ladri, manutengoli, usurai, bambini non amati, handicappati fisici, tenuti nascosti, disoccupati, “barboni” non per vocazione; quella bidonville bruciava in un incendio d’amore il mio cuore”.

 

 

marciare contro “la fame” da una lettera di Annalena

27 maggio 1982 Wajir

[…] Stiamo tutte bene e molto su di spirito. Sabato scorso l’ufficio per lo sviluppo della comunità ha organizzato una marcia nel quadro delle manifestazioni per la lotta contro la fame nel mondo. Abbiamo portato tutti i nostri bambini, mai avremmo pensato che avrebbero potuto camminare tanto e con tanta determinazione nonostante i loro handicap spesso gravi e il percorso in mezzo a spini e sterpi senza un sentiero battuto per più di dieci chilometri. Molti sono riusciti a camminare 13 chilometri, altri 16… un record formidabile! E tutti talmente nella gioia che ne avremo tutti un ricordo incancellabile. La sera prima li avevamo tenuti qui a dormire per poter partire all’alba il giorno dopo ed è stato meraviglioso condividere la loro gioia, i loro scherzi, le loro risate, le loro corse folli per casa sulle carrozzelle e sui tricicli… Anche Stellutis [vezzeggiativo di Amina] ha camminato per SEDICI chilometri FELICISSIMA.

Annalena “Lettere dal Kenya”